Chiesa di Santo Spirito


La Chiesa di Santo Spirito si trova sul lato sinistro dell’omonimo Monastero, fondati dalla famiglia Chiaramonte il 27 Agosto 1299. Nella catena di una capriata vi è dipinto lo stemma della famiglia ed un rilievo dello stesso stemma si trova nel concio di chiave di un’arcata del dormitorio.
Il massiccio e potente campanile della Chiesa si erge maestoso nel centro urbano della vecchia Agrigento, udibile  entro un raggio di alcune centinaia di metri.

Di particolare rilevanza, gli stucchi che Giacomo Serpotta (1656-1732) ha eseguito tra il 1704 e il 1708 e che decorano l’interno della Chiesa. Abbiamo, infatti, quattro quadroni ad altorilievo che raffigurano altrettante scene dell’infanzia di Cristo come: la Natività, l’Adorazione dei Magi, la Presentazione al Tempio e la Fuga in Egitto. Questi quadroni si possono considerare tra i migliori lavori del genere eseguiti dal grande Maestro dello stucco.

Opera mirabile sono i putti del Serpotta: tutti diversi gli uni dagli altri, essi hanno una vitalità propria e sembrano vivi e palpitanti. Altrettanto interessanti si presentano, inoltre, i capitelli, opera suggestiva nella loro magnificenza decorativa.
Nel Cappellone, poi, è rappresentata la cosiddetta Gloria dove troneggiano il Padre Eterno e lo Spirito Santo, in alto San Bernardo e San Benedetto, in basso, tutti circondati da una mirabile aureola di luci e di angeli.


Particolari costruttivi e planimetrici

La chiesa, così come l’annesso monastero, è stata costruita nel XIII secolo dalla nobile famiglia dei Chiaramonte,  con materiali di tipo locale, ovvero con pietra calcarea arenaria e malta bastarda.  La chiesa ha pianta rettangolare e l’attuale facciata conserva ancora due elementi barocchi originari: il portale gotico e il rosone. Internamente invece è caratterizzata da uno stile tipico medievale ed è composta da un’unica navata.

Il piano superiore, che forma il complesso delle torrette campanarie, è del tardo Seicento. Il portale medievale, nell’insieme sobrio ma largamente modulato, ha forti sagomature aggettanti, sorrette da esili colonnine situate nelle strombature e ci dà un mirabile gioco di luci e ombre chiaroscurali, oltremodo pittoresche e belle. L’interno ad una navata, mantiene la struttura architettonica medievale, con un soffitto a cassettoni. Nella parete di sinistra si trova una statua marmorea della Madonna col Bambino della scuola del Gagini. Alla base vi è un bassorilievo raffigurante l’Annunciazione e la Natività.

Nel piano superiore della la chiesa era presente un originale organo a canne, trafugato da ignoti nel dopo guerra.

Fonte: wikipedia – www.monasterosantospirito.com


Galleria fotografica:

Ag Doc Chiesa Santo Spirito (16)
« 1 di 25 »

Foto e cartoline storiche:

 


Localizzazione della Chiesa di Santo Spirito

Info e contatti:

Cortile Santo Spirito 9 –  92100 Agrigento
Telefono: 092224867

Email:

Sito web: www.monasterosantospirito.com/
AgrigentoDoc consiglia:

Video tratti da youtube:

 


Hai del materiale utile da pubblicare sull’argomento? Foto, video, articoli originali, pubblicazioni non soggette a diritti d’autore

Inviali alla redazione del sito ai fini della pubblicazione. Saremo lieti di inserire il materiale inviato se ritenuto conforme alle finalità del sito e ne citeremo la fonte. La collaborazione fornita e l’utilizzo del materiale inviato sono da intendersi a titolo esclusivamente gratuito e senza scopo di lucro.

Lascia un commento

Translate »