Museo della Memoria e del Territorio di Siculiana


Foto originale www.agrigentodoc.it – 2018

Museo della Memoria e del Territorio di Siculiana
Quartiere casale, Siculiana (AG)

Ottima meta per una “Gita fuori porta”! Un piccolo museo nel centro storico di Siculiana, inserito in  un dedalo di viuzze bianche rigenerate e riqualificate anche attraverso installazioni artistiche che rendono il quartiere accogliente e stimolante.

Il Museo MeTe,   realizzato in uno spazio ben curato e abilmente gestito da un gruppo di giovani dinamici del luogo,  consente un viaggio a ritroso nel tempo nella storia del territorio con le sue tradizioni, usi e costumi, spaziando da quelle agricole-pastorali alla vita quotidiana ed ai mestieri di un tempo, raccontati attraverso l’esposizione di arnesi e attrezzi di lavoro, oggetti di vita quotidiana, con un’ampia raccolta di foto, video e percorsi interattivi che coinvolgono il visitatore. Un ampia sezione è dedicata all’epoca garibaldina ed al loro concittadino Giuseppe Basile, cui il Museo è dedicato.

A rendere ancora più coinvolgente la visita al museo è l’entusiasmo dei giovani che lo gestiscono e la possibilità di partecipare ad  eventi culturali ed esperienziali periodicamente organizzati all’interno della struttura.

La “gita fuori porta” si può completare con la visita alla Chiesa Madre,  il Castello Chiaramontano che sovrasta il quartiere e il vicino borgo di Siculiana Marina con le sue splendide spiagge, magari consumando un lauto pranzo negli ottimi ristoranti della zona.


Galleria fotografica:


Dal sito ufficiale si legge:

Il Museo, sito presso il Casale, il più antico quartiere di Siculiana, ospita i cimeli del medico garibaldino dott. Giuseppe Basile, attrezzi e utensili riguardanti il ciclo del grano, la tradizione vitivinicola e altri mestieri.  Di particolare interesse è l’esposizione fotografica d’epoca e il sistema multimediale con il quale interagire tra i vari contenuti. La sezione religiosa e quella relativa alla memoria dei Caduti della Grande Guerra completano l’allestimento.

La Mission
Il Museo della Memoria e del Territorio di Siculiana è da intendere come uno spazio in cui le memorie individuali e collettive di una comunità si inscrivono nella storia dei luoghi e del territorio locale, sconfinando da un passato più o meno lontano fino all’attualità. Obiettivo dichiarato è la formazione di una coscienza critica e costruttiva verso temi ed iniziative volte alla coesione sociale e alla rielaborazione consapevole dei tratti culturali propri di questa comunità. Un museo che non si configura come un “cimitero di oggetti vecchi e polverosi”, bensì come strumento di partecipazione attiva dei cittadini e di valorizzazione del genius loci.

Il Museo ospita numerosi pannelli didattici come quelli relativi l’antica città di Herbesso, la storia baronale locale, la tonnara di Siculiana Marina, la produzione di gesso, la linea ferroviaria Porto Empedocle – Castelvetrano, i mestieri tradizionali, le credenze religiose e la storia della Ferita di Garibaldi.  Le sale espositive presentano diverse sezioni come:
– La Ferita: Giuseppe Basile medico di Garibaldi
– I Caduti del 15-18
– Leonardo Butticè
– Le Credenze Religiose
– I personaggi e la Politica
– Siculiana Ieri: collezione fotografica d’epoca
– La Tradizione Vitivinicola
– Il Ciclo del Grano
– I Mestieri tradizionali
E’ anche possibile consultare l’archivio multimediale ed utilizzare l’apposita postazione audio. E’ inoltre possibile decodificare i numerosi Qr-Code dislocati tra le diverse sezioni, ovvero degli appositi codici a barre bidimensionali contenenti informazioni multimediali da consultare mediante cellulare o tablet. Un’apposita sala è adibita a vetrina artigiana: un modo per valorizzare l’artigianato e l’handmade locale.

ORARI E VISITE
Il Museo è aperto tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica
– dalle ore 11,00 alle 13,00
– e dalle ore 17,00 alle 20,00
* E’ anche possibile concordare la visita al museo in orari diversi da quelli indicati per gruppi di minimo 6 persone.

BIGLIETTI
> Biglietto Intero: 2,50 euro
> Biglietto Ridotto: 1,50 euro
* Hanno diritto alle riduzioni tutti i Residenti nel Comune di Siculiana e i bambini dai 7 ai 13 anni.

Il #MeTe Museo della Memoria e del Territorio si trova a Siculiana in provincia di Agrigento, a circa 4 km dalla Scala dei Turchi e a 18 km dalla Valle dei Templi. Ubicato presso il Casale, ovvero nel quartiere più antico del paese, in via Picarella s.n., il Museo è inoltre vicinissimo al Castello Chiaramonte del XIV sec e a due passi dal Santuario del SS. Crocifisso. Il Museo organizza visite culturali, tour nel centro storico, degustazioni di prodotti tipici, escursioni naturalistiche ed archeologiche, Campi Estivi, eventi e spettacoli.


Foto e cartoline storiche:


Localizzazione del Museo della Memoria e del Territorio di Siculiana

Info e contatti:

Tel: +39 329-9681701
www.metesiculiana.org
Email: altsiculiana@gmail.com
Facebook: facebook.com/museomete
AgrigentoDoc consiglia:

 


Video tratti da youtube:

#MeTe – Museo della Memoria e del Territorio di Siculiana. Quartiere casale, Siculiana Ag.  Video omaggio realizzato da Giuseppe Pantano Arnone – © Nura-T”


Info e curiosità:

Storia della Fondazione
L’idea di istituire il Museo viene concepita nel 2009 quando alcuni giovani di Siculiana decidono di fondare l’ALT Associazione Leisure and Tourisme. Nel 2010 l’Associazione organizza in collaborazione con il Comune di Siculiana le “Celebrazioni del Settecentenario” della Fondazione del paese; per l’occasione viene allestita, presso i locali del Castello Chiaramonte, la mostra audio-video-fotografica dal titolo “Frammenti di Memoria”. In quell’occasione l’Associazione ALT, l’associazione Siculiana On Line e numerosi cittadini collaborarono recuperando e acquisendo in file diverse fotografie d’epoca. Nel 2011 l’associazione ALT organizza il Laboratorio Permanente per la Ricerca Etnografica organizzando, tra l’altro, i primi Campi Estivi per il Museo della Memoria e del Territorio. Nel 2012 prosegue il lavoro di ricerca e contestualmente si procede con una progressiva raccolta di oggetti di interesse etnoantropologico. Durante i Campi Estivi del 2012, l’associazione elabora diversi Itinerari Museali a Cielo Aperto. Nel 2013 il Comune di Siculiana autorizza l’associazione ALT ad utilizzare i locali museali ubicati presso la via Picarella, nel suggestivo quartiere Casale. Nel 2013 l’associazione, non avendo ricevuto nessun contributo pubblico per l’allestimento del Museo, comincia a raccogliere fondi tra i privati. Nell’estate del 2013, durante i Campi Estivi, si organizza il Laboratorio per la Catalogazione dei Beni Demoetnoantropologici. Dal mese di ottobre 2013 partono i lavori di allestimento con i pochissimi fondi raccolti tra i privati. Nei primi mesi del 2014 l’associazione prosegue i lavori di allestimento e la raccolta fondi. In data 30 aprile 2014, dopo anni di fatica e lavoro, l’associazione concretizza quell’idea concepita nel 2009: fondare il #MeTe Museo della Memoria e del Territorio.

 


Hai del materiale utile da pubblicare sull’argomento? Foto, video, articoli originali, pubblicazioni non soggette a diritti d’autore

Inviali alla redazione del sito ai fini della pubblicazione. Saremo lieti di inserire il materiale inviato se ritenuto conforme alle finalità del sito e ne citeremo la fonte. La collaborazione fornita e l’utilizzo del materiale inviato sono da intendersi a titolo esclusivamente gratuito e senza scopo di lucro.

Lascia un commento

Translate »