Casa natale “Luigi Pirandello” – Agrigento


Attenzione:
Per maggiori informazioni su orari di visita e costi contattare i gestori ai link ufficiali indicati in fondo alla pagina

 

Casa natale Luigi Pirandello – Agrigento


Orario visite : Da lunedì a sabato 9,00-19,00 – domenica 9.00-13.00

Chiusura: 

Tempo stimato della visita: 60 minuti

Ingresso: Biglietto singolo intero: € 4,00   ridotto:  € 2,00 – Gratuito: 1° domenica di ogni mese

Visita alla tomba dello scrittore dalle 9.00 ad un’ora prima del tramonto

Descrizione:

La Casa natale di Luigi Pirandello, è ubicata in contrada Caos, in territorio di Agrigento; nel 1987 è stata istituita la Casa Museo e forma un unico Istituto con la Biblioteca Pirandello.

La cascina di Villa Caos, è un edificio rurale della prima metà del XVIII secolo situata in una contrada chiamata Caos, tra Agrigento e Porto Empedocle distante quattro km dal centro abitato cittadino.

Il 28 giugno del 1867 nella cascina di Villa Caos in contrada Càvusu a Girgenti nasce Luigi Pirandello, da Caterina Ricci Gramitto e Stefano Pirandello, e in questa casa lo scrittore vi passa la sua infanzia e l’adolescenza. L’8 dicembre 1949 la Casa natale viene dichiarata monumento nazionale con D.P.R. n. 1170 e nel 1952 la Regione Siciliana disponeva il suo acquisto con l’area del pino e la relativa stradella di collegamento. Nel 1961 le ceneri del poeta raccolte dentro un’urna vennero cementate in un masso calcarenitico, posto sotto il famosissimo “pino solitario”, un cippo di pietra raccolto dalla Rupe Atenea e trasformata in opera monolitica dallo scultore Marino Mazzacurati

.

Dal 1987 la Casa natale diviene museo della Regione Siciliana costituendo un unico Istituto con la Biblioteca Luigi Pirandello di Agrigento. La Biblioteca-Museo conserva un pregevolissimo patrimonio bibliografico manoscritto ed a stampa, una ricca raccolta cinematografica, nonché cimeli e altre testimonianze storiche riguardanti Luigi Pirandello, circa ventimila documenti, che ne fanno il principale centro documentario pubblico sullo scrittore siciliano e di raccolta dei cimeli e degli oggetti d’arte riferibili al premio Nobel agrigentino. La parte più consistente del patrimonio documentario bibliografico raro e di pregio posseduto dalla Biblioteca-Museo è costituito dal Fondo bibliografico documentario Archivio Eredi Stefano Pirandello, da quello del regista Fabio Battistini e dall’Archivio Renata Marsili.

Nei pressi della casa c’è il famoso pino pluricentenario, sotto il quale Pirandello amava soffermarsi e dove è stato sepolto.

Fonte:

La Biblioteca Museo fa parte del PARCO ARCHEOLOGICO E PAESAGGISTICO DELLA VALLE DEI TEMPLI

Fonte: MIBACT – www.parcovalledeitempli.it www.comuni-italiani.it


Galleria fotografica:

sdrsdrdavdavdavdavdavsdrsdrsdrsdrsdrsdrsdrsdrsdrdavdavdavdavdavsdr

Foto e cartoline storiche:

in aggiornamento


Localizzazione del Museo:

Info e contatti:

Contatti: Casa natale Luigi Pirandello – Agrigento

Telefono: 0922511826

Sito web:  www.parcovalledeitempli.it 

Facebook: www.facebook.com/BibliotecaMuseoRegionaleLuigiPirandello/


Video tratti da youtube:

La casa natale di Pirandello a Kaos – Sicilia 2015 – Living Agrigento

Paesaggio Pirandelliano: I luoghi dell’anima di Luigi Pirandello di Monterosso e Savonitto -Eventi CSC Palermo – Pubblicato il 24 set 2014


Hai del materiale utile da pubblicare sull’argomento? Foto, video, articoli originali, pubblicazioni non soggette a diritti d’autore

Inviali alla redazione del sito ai fini della pubblicazione. Saremo lieti di inserire il materiale inviato se ritenuto conforme alle finalità del sito e ne citeremo la fonte. La collaborazione fornita e l’utilizzo del materiale inviato sono da intendersi a titolo esclusivamente gratuito e senza scopo di lucro.

 

Lascia un commento

Translate »