Siti archeologici




Il sito archeologico più importante è la Valle dei Templi, risalente al periodo ellenico, con i resti di dieci templi in ordine dorico, tre santuari, una grande concentrazione di necropoli (Montelusa; Mosè; Pezzino; necropoli romana e tomba di Terone; Paleocristiana; Acrosoli), varie opere idrauliche (giardino della Kolymbetra e gli Ipogei), fortificazioni, parte di un quartiere ellenistico romano costruito su pianta greca e due importanti luoghi di riunione: l’Agorà inferiore (non lontano dai resti del tempio di Zeus olimpio) e l’Agorà superiore (che si trova all’interno del complesso museale); vi sono anche un Olympeion e un Bouleuterion (sala del consiglio) di epoca romana su pianta greca. Il Parco archeologico della Valle dei templi è il complesso archeologico più vasto al mondo (c.a. 1300 ha). Il tempio di Zeus Olimpio era il più grande tempio della Magna Grecia.

Altro sito archeologico importante è la Rupe Atenea, il punto più alto dell’antica città di Akragas, dove sono stati rinvenuti resti di un frantoio ellenistico, e sulle sue pendici sud-ovest è conservato uno dei numerosi templi delle divinità ctonie, incorporato nella chiesetta medievale di San Biagio.

Il sito dove poi sorse la città di Akragas, potrebbe essere stato il luogo dove sorgeva la città di Kamikos, prima e più potente città sicana guidata dal leggendario Kokalos, il re che ospitò Dedalo dopo la sua fuga dal labirinto di Minosse a Creta. La leggenda afferma che Minosse, rintracciato Dedalo alla corte di Kokalos, partì per la Sicania per farsi consegnare il geniale architetto e ucciderlo, venendo ucciso dalle figlie del re sicano dopo essere stato attirato con un tranello. Fonte: www.wikipedia.it




Lista dei principali siti archeologici di Agrigento.

Templi: Tempio di Hera o Giunone Lacinia – Tempio della Concordia – Tempio di Asclepio o Esculapio – Tempio di Eracle o Ercole – Tempio di Zeus o Giove Olimpio – Tempio L – Tempio di Castore e Polluce o dei Dioscuri – Tempio di Efesto o Vulcano – Tempio di Demetra (su di esso oggi sorge la chiesa di San Biagio) – Tempio di Atena Lindia e Zeus Atabyrios (su di esso oggi sorge la suggestiva chiesa di santa Maria dei greci) – Tempio di Iside

Santuari: Santuario delle Divinità Ctonie – Santuario rupestre di Demetra e Zeus – Santuario di Esculapio

Edifici pubblici: Agorà – Oratorio di Falaride – Gymnasium – Bouleuterion – Tomba di Terone – Basilicula – Giardino della kolimbetra, bene attualmente gestito dal FAI – Ipogei

Necropoli e Arcosoli: Arcosoli Bizantini – Necropoli Sub divo- Necropoli Fregapane e la Rotonda – Necropoli contrada Pezzino – Necropoli contrada Mosè – Necropoli Romana o necropoli Giambertoni – Necropoli contrada Montelusa

Quartiere ellenistico-romano: Casa delle Afroditi – Casa del Mosaico – Casa del Peristilio – Casa del Maestro -Casa del Portico – Casa dell’atrio in cotto – Casa dei due piani – Casa delle Svastiche -Casa della Gazella -Casa del Kanthros – Casa del Dioniso – Casa dell’Atleta

Fortificazioni: Resti della cinta muraria – Porte – Baluardo a tenaglia -Altre Fortificazioni

Alcuni video sui siti archeologici di Agrigento.

www.youtube.com – Le mura di AKRAGAS – Archivio Ente Parco Valle Dei Templi – Pubblicato il 11 feb 2016 – Il filmato propone la ricostruzione virtuale delle antiche mura di una delle più importanti città greche della Sicilia.

www.youtube.com – Valle dei Templi Agrigento– Stefano D’Alessandro – Pubblicato il 31 lug 2014 – suggestive immagini video dall’alto con Drone della valle dei Templi di Agrigento in occasione del Congresso di Archeoastonomia del 26 Luglio 2014 dell’Istituto di Archeoastronomia Siciliana del Dr. A. Orlando – con il patrocinio dell’Ente Parco valle dei Templi di Agrigento – riprese aeree a cura di Droneservizi.com

 




Translate »