Porte antiche





Porte Antiche

  • Porta di ponte. Fu edificata nel 1868, su progetto di Raffaello Politi, sui ruderi della precedente porta con ponte levatoio risalente al Trecento e di origine saracena. Il monumento è realizzato in stile neoclassico e presenta da una parte lo stemma odierno della città, dall’altra lo stemma della città greca. La porta di Ponte costituisce l’ingresso monumentale per Via Atenea, detta il salotto della città, e sede di numerose attività commerciali, negozi, boutique ed eleganti ristoranti, nonché di alcuni Monumenti della Città.
  • Porta Panitteri. Essa è stata riedificata nel IX sec poco distante dall’originale, distrutta per il completamento dei lavori inerenti alla Stazione Centrale. È composta da un arco in stile gotico e accanto presenta, su una parte dell’antica cinta muraria, un’edicola sacra dedicata alla Madonna del Lume. La Porta si trova in Via Empedocle, a poche centinaia di metri dalla Stazione Centrale.
  • Porta dei Saccajoli. Fu edificata nel XVI sec con un arco gotico e al suo interno venne collocata un’edicola sacra dedicata alla Madonna del Porto Salvo e successivamente a Santa Lucia. Oggi appare parzialmente interrata, ma comunque visibile e raggiungibile.
  • Porta di Mare. la porta oggi è interrata ma comunque visibile e fu edificata nel XV sec.

 




Translate »