L’Artista del giorno: Pietro Del Pò

🎨 L’Artista siciliano …… del giorno 09 marzo

Pietro Del Pò, pittore siciliano.

Palermo, 1610 – Napoli, 22 luglio 1692
Pietro Del Pò
Apoteosi della Vergine con la famiglia di Filippo IV – 1662 circa
Olio su tela
Cattedrale di Toledo

Apoteosi della Vergine con la famiglia di Filippo IV – 1662 circa

Olio su tela

Breve biografia dell’artista:

Pietro Del Pò (Palermo, 1610 – Napoli, 22 luglio 1692) è stato un pittore e incisore italiano del periodo barocco.

Pietro Del Po, o del Pò come appare talvolta nella variabile grafia dell’epoca, palermitano di nascita, fu uno dei maggiori pittori, ma soprattutto incisori, siciliani del periodo Barocco. Lasciò presto la Sicilia e si trasferì a Roma dove fu preso presso lo studio del Domenichino. Il pittore emiliano gli aprì le porte dei palazzi e le chiese romani che gli chiedevano continuamente lavori d’affresco e su tela. Il Domenichino, che proveniva dalla scuola dei Carracci, lo istradò verso il gusto classicista che il del Po seguì durante tutto il corso della sua carriera.

Lavorò nella Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, a Roma, dove dipinse una tela con San Leone. Mentre a Napoli, dove si trasferì nel 1670, è ricordato per le tele con la Vita di Cristo della Chiesa di Santa Barbara dei Marinai mentre due angeli a fresco si trovano nella Cappella di San Giuseppe della Chiesa dei Girolamini, accanto agli affreschi del figlio Giacomo del Pò. Altre tele, provenienti dalla Cappella Palatina di Castel Nuovo sono oggi visibili nella, un’altra con Gesù e i dottori nella Chiesa di Santa Maria Regina Coeli

Vista la sua amicizia con l’Ambasciatore spagnolo a Roma, questo suo protettore gli comprò alcuni quadri che furono inviati in Spagna, una sua tela si trova nella Cattedrale di Toledo

Fu anche un buon incisore, Cesare Malvasia nella sua Felsina pittrice cita una Pietà di Annibale Carracci da lui “intagliata egregiamente”, mentre Luigi Lanzi nella sua Storia pittorica dell’Italia dice che fu “incisor buono, e più per quest’arte che per pittor cognito in Roma”

Pietro del Po ebbe due figli: Giacomo e Teresa, ambedue pittori. Giacomo fu il più famoso, anche più del padre, e Teresa che fu nota per le incisioni e le miniature. Tutti e tre furono ammessi nell’Accademia di San Luca, a riprova della loro importanza nell’ambiente romano, e poi napoletano, in questo scorcio di secolo.

Fra i suoi allievi, oltre i figli, ebbe Giacinto Calandrucci palermitano, Giovanni Battista Benaschi torinese e Pietro Aquila pittore e incisore di Marsala.

Info & curiosità

In aggiornamento

Altre informazioni sull’artista nella nostra pagina dedicata al xxxxxxxxxxxx

Multimedia sull’artista:

Sitografia: WikipediaYuotube

Sei un artista Siciliano? Vuoi iscriverti gratuitamente a “Sicily in painting
Puoi farlo compilando il modulo contatti in tutte le sue parti e inviaci i tuoi dati, una breve biografia ed almeno 3 foto di tue opere diverse. l’Amministratore del sito si riserva il diritto di pubblicare soltanto i lavori ritenuti idonei alla piattaforma così come anche di NON pubblicare alcuna opera se non in linea con il progetto di Sicily in painting. Per maggiori informazioni contattaci per e.mail a info@agrigentodoc.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »