Gastronomia: Pasta con fave e ricotta

Pasta con fave e ricotta

Nella tradizione culinaria Agrigentina, come veramente accade nel resto della Sicilia, in genere la preparazione di una specifica pietanza viene preparata in occasione di una particolare ricorrenza o evento della vita. Nel caso di Agrigento tale tradizione non è legata ad una festa ma semplicemente al periodo primaverile in cui è facile reperire le fave fresche.

La pasta con fave e ricotta è un classico della cucina siciliana, un primo piatto che viene preparato durante tutto il periodo delle fave fresche, quindi nel periodo primaverile. In particolare l’aggiunta di ricotta ad alcuni condimenti è in uso nell’agrigentino. Un consiglio per la buona riuscita  è quello di usare fave tenere e ricotta di pecora fresca che daranno un gusto delicato e inconfondibile.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

fave fresche pulite: 400 gr
pasta: 400 gr
olio d’oliva
1 porro o cipollotto
sale
pepe nero
300 g. di ricotta fresca
pecorino grattugiato
Finocchietto selvatico oppure origano fresco o menta

PREPARAZIONE
Sgusciate le fave e mettetele a bagno in acqua fredda, scolatele e tenete da parte. In una capiente padella rosolate la cipolla e dopo qualche minuto aggiungete le fave, unite un bicchiere di acqua calda e lasciate cuocere fino a farle diventare tenere. A fin cottura insaporitele con il sale.In una scodella mescolate insieme: la ricotta, il pecorino, un pizzico di pepe e sale, lavorate il composto fino ad ottenere una crema liscia. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per il tempo necessario, scolatela al dente e conditela con le fave, la ricotta e il prezzemolo o finocchietto tritato. Servite la pasta con le fave caldissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Eventi in Sicilia