Museo archeologico “Palazzo Panitteri” – Sambuca di Sicilia


Attenzione:
Per maggiori informazioni su orari di visita e costi contattare i gestori ai link ufficiali indicati in fondo alla pagina

 

Museo archeologico “Palazzo Panitteri” – Sambuca di Sicilia


Orario visite : 9.00/13.00 – 16.00/20.00 dal martedì alla domenica

Chiusura: domenica

Tempo stimato della visita: 90 minuti

Ingresso: € 6.00 (previste riduzioni per particolari categorie)

Descrizione:

Il Palazzo Panitteri, originariamente denominato “Truncali”, venne costruito come torrione di avamposto lungo le mura che circondavano l’antica Zabut (oggi Sambuca), successivamente diventa dimora patrizia. Il palazzo appartenne al prete Don Bartolo Truncali nipote di un omonimo zio, leggendario ladro di bestiame, che visse tra il XVI e il XVII secolo. Questi abitò il palazzo dopo averlo consolidato e ristrutturato. Successivamente passò al prelato Don Giuseppe Panitteri, nato il 2 ottobre 1767. Poi fu abitato dalla famiglia Amodei fino al gennaio 1968. Danneggiato dal terremoto, è stato acquistato dal comune di Sambuca che ha fatto redigere un progetto di recupero, restauro e ristrutturazione per farne un museo archeologico regionale con i reperti di Adranone.

Il Museo Archeologico Palazzo Panitteri comprende un percorso di visita suddiviso in due settori, uno dedicato rispettivamente ai contesti abitativi, cultuali e d’interesse pubblico ovvero, il settore A e l’altro dedicato alla Necropoli, il settore B. Per l’allestimento delle sale della necropoli, sono state utilizzate, attraverso un mirato intervento di restauro conservativo, alcune vetrine realizzate dall’architetto Franco Minissi, realizzando una sorta di museo nel museo, la cui funzionalità, che risulta ancora oggi efficace, mette in evidenza la preziosità dei reperti facendoli assurgere ad opere d’arte.

Il percorso inizia con la visita della “Sala introduttiva”, dove si può ammirare l’inquadramento topografico e storico-archeologico del sito, e proseguendo poi con le successive sale:

Sala 1 – “Fortificazioni e Acropoli” vengono esposti i materiali provenienti dai saggi effettuati lungo il circuito murario e quelli rinvenuti sul pianoro sommitale dell’acropoli. I frammenti ceramici e i manufatti esposti si riferiscono soprattutto alle fasi relative all’insediamento indigeno e alla città greca (metà VII-V sec. a.C.) ma non mancano evidenze da mettere in relazione con la ricostruzione punica del IV sec. a.C. (cornice a gola egizia dal Tempio sull’Acropoli) e con l’assedio romano della prima metà del III sec. a.C. (proiettili in pietra dall’Acropoli).

Sale 2-3 – “Sale dedicate ai contesti abitativi”, di uso pubblico e cultuali rinvenuti nel I e II terrazzo sotto l’Acropoli e databili tra il IV e la prima metà del III sec. a.C.;

Sala 4 – “Settore centrale”, continua l’esposizione di materiali provenienti dai contesti abitativi e da edifici pubblici.

Sala 5 – “Fattoria”, prosegue con l’esposizione dei materiali rinvenuti nel complesso artigianale e nel Santuario,

Sala 6 – dedicata agli elementi architettonici portati alla luce nel sito.

Sale 7-8 – dedicate alla necropoli con corredi del VI e V sec. a.C. e del IV-III sec. a.C.

Sala 9 – In questa ultima sala vengono infine proposte al visitatore alcune suggestioni di ordine etno/antropologico.

La visita  si completa con l’area archeologica di Monte Adranone, un rilievo di 899 m s.l.m. a settentrione del comune di Sambuca di Sicilia, in provincia di Agrigento. La sommità del monte Adranone accoglie i resti di un’antica città, ritenuta di nome Adranon, importante sito archeologico della Sicilia. In tutto il sito dell’antica città di Adranon sono state rinvenute numerose deposizioni votive quali anfore, terrecotte, pregevoli busti di divinità, corredi vari, insieme a ceramica attica e suppellettili di bronzo. I reperti si possono ammirare principalmente in tre musei siciliani: Museo archeologico “Palazzo Panitteri”, Museo archeologico regionale di Agrigento e Museo archeologico regionale Antonio Salinas, ubicato a Palermo

Fonte: MIBACT – www.museoarcheologicopalazzopanitteri.it


Prenota la tua vacanza alla scoperta dei Musei e Parchi Archeologici della Regione Siciliana:

Booking.com


Galleria fotografica:


Foto e cartoline storiche:

in aggiornamento


Localizzazione del Museo:

Info e contatti:

Contatti: Comune di Sambuca di Sicilia

Telefono: 0925 940239

Sito web: www.museoarcheologicopalazzopanitteri.it

Facebook: www.facebook.com/Museo-Archeologico-Palazzo-Panitteri


Video tratti da youtube:


Hai del materiale utile da pubblicare sull’argomento? Foto, video, articoli originali, pubblicazioni non soggette a diritti d’autore

Inviali alla redazione del sito ai fini della pubblicazione. Saremo lieti di inserire il materiale inviato se ritenuto conforme alle finalità del sito e ne citeremo la fonte. La collaborazione fornita e l’utilizzo del materiale inviato sono da intendersi a titolo esclusivamente gratuito e senza scopo di lucro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *