Musei gratis in Sicilia ogni prima domenica del mese: quali visitare in provincia di Caltanissetta

Museo archeologico di Caltanissetta

Il museo raccoglie la maggior parte dei reperti archeologici provenienti dai siti dell’area di Caltanissetta e Enna, come Vassallaggi, Capodarso, Sabucina. L’attuale sede museale è strada inaugurata nel 2006 dopo lo spostamento dal vecchio Museo civico. L’edificio è dell’architetto Franco Minissi che ha anche curato in precedenza la costruzione del Museo Paolo Orsi di Siracusa.

info: Caltanissetta: Museo archeologico regionale

Booking.com

Museo archeologico di Gela

Il Museo accoglie opere ordinate secondo un criterio cronologico e risalenti ad un periodo compreso tra la preistoria e l’età medievale. Il primo nucleo del suo patrimonio si deve alle collezioni private Navarra e Nocera, a cui si sono aggiunti i reperti rinvenuti nel corso delle campagne di scavo. Le opere esposte consentono la lettura della storia di Gela antica e del suo territorio.

info: Caltanissetta: Museo archeologico regionale

Museo della miniera Trabia Tallarita

Il Museo delle Solfare di Trabia Tallarita è situato nei pressi della miniera di Trabia Tallarita, situata tra Sommatino e Riesi in provincia di Caltanissetta. L’esposizione principale è ubicata nell’edificio dell’ex centrale elettrica Palladio, rilevante esempio di archeologia industriale di inizio Novecento.

info: www.facebook.com/MuseoRegionaleInterdisciplinare

Museo archeologico di Marianopoli

La sede museale, occupa il primo e il secondo piano di un moderno edificio messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale e sito nella piazza principale del paese. Il museo illustra la civiltà del territorio di Marianopoli dalla preistoria all’età ellenistica, con particolare riferimento ai due siti archeologici di Monte Castellazzo e Balate-Valle Oscura.

info: www.regione.sicilia.it

Prenota la tua vacanza in Sicilia

Booking.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Eventi in Sicilia