Presepi viventi in Sicilia: Giarratana


Presepe Vivente di Giarratana (RG)


Aperto nei giorni 26 e 30 dicembre 2018 e 1, 5 e 6 gennaio 2019


Arriva Natale e con esso la XXVIII edizione del Presepe Vivente di Giarratana – organizzato dall’Associazione “Gli Amici Ro Cuozzu” – che fa rifiorire le stradine del quartiere storico “Cuozzu” nelle seguenti date:
26-30 dicembre 2018
1-5-6 gennaio 2019
Il Presepe Vivente di Giarratana è unico nel suo genere: la location, l’atmosfera che si crea, l’amore che i personaggi volontari mettono nella rappresentazione.
Oltrepassato l’ingresso del Presepe Vivente di Giarratana, i visitatori saranno catapultati indietro nel tempo, e si ritroveranno a passeggiare per le strade di Giarratana com’era all’inizio del XIX secolo.
Affacciandosi agli usci dei vari ambienti, saranno spettatori di veri e propri quadri viventi e rivivranno mestieri, usi e costumi del tempo che fu: la famiglia che si riunisce intorno al focolare, gli uomini che si fermano a bere in osteria dopo la giornata di lavoro sui campi, il mercato di frutta e verdura, le ragazzine che si recano dalla sarta ad imparare l’arte del ricamo e del cucito, le donne indaffarate ad impastare la pasta e il pane e poi le lavandaie, il falegname, il mugnaio…
Ai piedi del Castello dei Settimo gli ambienti terminano ed inizia la strada in salita che porta all’area denominata “Campo Grotta”, la stradina è illuminata solo dalle fiaccole, è silenziosa e priva di “quadri viventi”, questo breve percorso stacca dall’ambientazione di inizio ‘900, e dopo aver offerto una meravigliosa vista panoramica sul paesino, fa fare un ulteriore salto indietro al visitatore, che si ritroverà ai tempi di Gesù, tra i pastori, in una ormai breve passeggiata fino ai ruderi del Castello, dove si troverà a contemplare insieme ai re Magi l’ultimo e il più sacro quadro vivente: la Natività.
L’edizione del Presepe Vivente di Giarratana 2013/2014 è stata premiata come “Miglior Presepe Vivente della Sicilia”. Le edizioni Presepe Vivente di Giarratana 2014/2015 e 2015/2016 sono stata premiate come “Miglior Presepe Vivente d’ Italia”. Sono state conferite, a livello Nazionale, le alte onorificenze di “Cavalieri del Santo Presepe d’Italia”.
Inoltre il Presepe Vivente di Giarratana è il primo e ad oggi unico Presepe Italiano ad essere stato riconosciuto di “Interesse Internazionale”.


Fonte: sito ufficiale della manifestazione e/o sito ufficiale del Comune


Rassegna fotografica di edizioni precedenti tratta da pagine ufficiali


Video tratti da youtube

Presepe Vivente di Giarratana 2015 – 2016

Info e curiosità:

l Presepe Vivente è il più importante appuntamento invernale di Giarratana e tra i più importanti del Natale Ibleo.  Ambientato tra la fine dell’800 e gli inizi del 900 rappresenta fedelmente la vita quotidina di quel tempo, riappropriandosi di luoghi e tradizioni ormai dimenticate. Ed ecco, al calar della sera, al chiaror di lumi a petrolio e candele, animarsi vicoli, abitazioni e botteghe.

I Visitatori che accorrono numerosi, si inoltrano a gruppi lungo un percorso prestabilito nel quale i “quadri viventi” hanno appropriata cornice, ove i mestieri, i costumi, gli utensili domestici e gli attrezzi da lavoro sono rigorosamente originali dell’epoca.
Da questo mondo di umili e semplici, si sprigiona una sacralità che tocca il suo culmine nell’ultima scena, ambientata 2000 anni fa e rappresentata alla sommità dell’abitato fra i ruderi del Castello dei Marchesi Settimo, antichi Signori di Giarratana, popolarmente detto “U Castieddu”.
Al contrario delle precedenti, la Natività è immobile, pura contemplazione. Scena che tutte le altre riassume. Da quassù, nel buio notturno che lì avvolge, il paese è tutto un palpitare di fiammelle, quasi presenza di un’umanità che ha accolto il mistero di Dio fatto bambino, non più visibile dietro mura e tetti cadenti, ma ormai parte intima di chi ha compiuto questo percorso in ascesa.


Informazioni di contatto

 

Per info, aggiornamenti e/o segnalazioni di errore contattaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Eventi in Sicilia