Gastronomia: Latte fritto di Naro

Latte fritto di Naro (AG)

Nella tradizione culinaria Agrigentina, come veramente accade nel resto della Sicilia, in genere la preparazione di una specifica pietanza viene preparata in occasione di una particolare ricorrenza o evento della vita. Nel caso di Naro tale tradizione non è legata al una festa ma ai ricordi della nostra infanzia.

Il latte fritto narese, un dolce semplice ma gustosissimo, non è caratterizzato da dosi precise ma ognuno lo prepara “ad occhio”, mettendo il latte sul fuoco con dentro due cucchiai di zucchero, cannella e buccia di limone grattugiato. Quando comincia ad alzare il bollore, si aggiunge la farina gradualmente mescolando con un cucchiaio di legno.

INGREDIENTI 

1 litro di Latte intero

Zucchero due cucchiai

Buccia di limone grattugiata

Farina di grano duro (quanto basta)

Olio di semi

 

PREPARAZIONE

Mettete il latte in un tegame, aggiungete un cucchiaio di zucchero semolato e portate ad ebollizione. Setacciate la farina e incorporatela a poco a poco al latte. Mescolate- stando attenti a non far formare dei grumi. Continuate a mescolare fino a che non otterrete un composto denso.

Versate il composto sul piano di lavoro e lasciatelo raffreddare. Spianate il composto con un mattarello allo spessore di circa 1 cm e create, aiutandovi con un coltello, delle forme romboidali di circa 2 cm.

Riscaldate l’olio (in gran quantità) in una padella larga e, quando sarà ben caldo, iniziate a friggere i rombi. Appena saranno pronti, lasciate assorbire l’olio con cura, riponendoli in un piatto rivestito di carta assorbente. Versate lo zucchero semolato in un contenitore e intingete un lato di ogni rombo. Sistemate il latte fritto in un vassoio e servite.


Curiosità:

Il latte fritto viene preparato in Sicilia principalmente durante il periodo di Carnevale. Si pensa sia stato portato qui dagli spagnoli che, durante i loro numerosi viaggi e dominazioni hanno influenzato non solo gli usi e costumi dell’isola ma anche la sua gastronomia.


Video sulla preparazione:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Eventi in Sicilia