Vivi il mare: spiaggia Giache Bianche di Porto Palo

“Vivi il mare con Agrigento Doc”: informazioni turistiche sulla costa della provincia di Agrigento, per vivere le bellezze del mare .


Foto tratta dal web
Spiaggia Giache Bianche di Porto Palo (Menfi)

Il litorale di Menfi è caratterizzato da un susseguirsi di splendide spiagge incontaminate che da decenni viene assegnata l’ambita Bandiera Blu per i servizi che offrono e soprattutto per la qualità del mare.

La spiaggia di Giache Bianche di Menfi è una delle più belle del tratto di costa che da Porto Palo si spinge sino a Sciacca, passando da suggestive spiagge, lidi e calette; si estende per circa due chilometri fino a raggiungere la foce del fiume Carboj che si trova alla punta estrema della costa menfitana, con le sue acque limpide e cristalline e le spiagge di sabbia fine caratterizzate dalla presenza di dune sabbiose miste a piccoli ciottoli bianchi  e ghiaia e  macchia mediterranea.

La spiaggia Giache Bianche è un vero e proprio angolo di paradiso, dove rilassarsi in un ambiente tranquillo e poco frequentato e tuffarsi nelle sue acque turchesi. La spiaggia è raggiungibile in auto,  tramite la strada provinciale, ed è  situata a poca distanza dal piccolo borgo marinaro di Porto Palo.

La frazione di Porto Palo è famosa per la sua spiagge sabbiosa che si estende per tutta la lunghezza del porto fino la Lido dei Fiori.  Porto Palo è stato insignito 17 volte della Bandiera Blu dalla FEE (Foundation for Environmental Education) per le loro purissime ed incontaminate acque, dove trascorrere giornate in pieno relax.

Dal 2010 queste spiagge vantano anche il riconoscimento della Bandiera Verde dei pediatri italiani che le hanno scelte come due delle spiagge più adatte ai bambini.

Porto Palo è una frazione marina del Comune di Menfi (AG), ubicata al centro di un anfiteatro naturale della costa sul Canale di Sicilia, era l’antico porto orientale di Selinunte. Il borgo è sormontato da una torre di avvistamento costiera costruita nel 1583 per la difesa della città dalle incursioni piratesche. Oggi il borgo è dotato di un piccolo porticciolo per imbarcazioni da diporto e da pescherecci.

L’unica festa che si svolge a Porto Palo di Menfi è quella della Madonna delle Grazie, che inizia l’ultima domenica di Luglio e finisce la prima domenica di agosto. La statua della Madonna, conservata nell’unica chiesa, situata vicino alla Torre, viene fatta sfilare via mare sopra un peschereccio di un pescatore locale.


Servizi presenti sulla spiaggia e nelle vicinanze:

Distanza da Agrigento: Km. 72 circa

Spiaggia raggiungibile in auto/Bici/piedi

Spiaggia libera non attrezzata

Adatta per naturisti e amanti della natura incontaminata

Parcheggio gratuito 

Strutture ricettive, B&B e case vacanze nella zona.

Infopoint:  Comune di Menfi


Prenota la tua vacanza in zona:

Nella stagione estiva il costo medio di un lettino con due ombrelloni  è di circa 10/15 euro per l’intera giornata. Prezzi contenuti anche per i pernottamenti in hotel, b&b e case vacanze, con un costo medio per una notte di 40 euro a persona. Numerose sono inoltre le case vacanze in affitto per consentire anche alle famiglie con bambini di poter trascorrere una vacanza all’insegna del relax e della cultura.

Booking.com


Scopri la bellezza del luogo attraverso la nostra galleria fotografica e video:

Galleria fotografica tratta da www.holidaymenfi.it



Da visitare nei dintorni: 

Aree naturali nell’ambiente costiero di particolare interesse naturalistico quali:

* il serrone Cipollazzo, area collinare ricoperta di sabbia fino all’altezza di 60 m tanto da sembrare una gigantesca duna, è ricoperto interamente da un fitto canneto con presenza di specie vegetali a clima mediterraneo.
la collina Capparrina di Mare, ricoperta da una fitta e rigogliosa vegetazione di palme nane (Chamaerops humilis), con una spiaggia solitaria e silenziosa che rivela aspetti faunistici di notevole interesse quali la tartaruga marina e i gabbiani reali.

Nel territorio di Menfi al mare cristallino e alle spiagge da cartolina si aggiunge anche la possibilità di raggiungere  luoghi di interesse storico e artistico di impareggiabile bellezza:

Parco Archeologico di Selinunte e Segesta

Scavi archeologici di Eraclea Minoa

Area archeologica di Monte Adranone


Localizzazione della spiaggia:


Hai del materiale utile da pubblicare sull’argomento? Inviali alla redazione del sito ai fini della pubblicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *