‘Ntintiri ‘ntontari

Autore: (Sconosciuto)
Testo: ‘Ntintiri ‘ntontari
Haju accattatu lu ‘ngannalarruni
‘ntintiri ‘ntontari vogghiu sunari
beddi c’aviti lu pettu di ciuri
fora nisciti viniti a ballariFazzu lu pattu ccu certi pirsuni
vinti vasuni cu voli ballari
tutti li brutti li mettu a ‘nagnuni
tutti li beddi li vogghiu accucciariAccattari vorria ‘na virrinedda
di notti la to porta spurtusari
vidiri figghia mia quantu si bedda
quannu ti spogghi prima di curcariMa temu ca non fussi tantu bedda
ca l’occhi non m’avissi tu annurvari
lassa la porta misa a spaccazzedda
ad occhi chiusi ti vegnu a truvariComu putiti dormiri sulidda
ca di li surgi v’aviti a spagnari
sacciu ca siti tantu scantulina
ca l’umbra stissa vi fa appaurariCci vinissi di sira tarduliddu
e la matina ppi tempu svigghiari
ca si lu lettu vostru è strittuliddu
cca c’è lu pettu miu pp’arripusari.
In aggiornamento
Traduzione letterale del testo

Ho Comprato un marranzano
‘ntintiri ‘ntontari lo voglio suonare
belle che avete il petto di fiori
uscite fuori e venite a ballare

Faccio un patto con certe persone
venti baci a chi vuole ballare
tutte le brutte le metto in un angolo
tutte le belle le voglio abbracciare

Vorrei comprare un trapano
di notte bucare la tua porta
vedere figlia mia quanto sei bella
quando ti spogli prima di andare a letto

ma temo che sei poi così bella
che potrei anche accecare
lascia la porta socchiusa
ad occhi chiusi ti vengo a trovare

Come potete dormire da sola
vi dovreste spaventare dei topi
sò che siete molto paurosa che
la vostra stessa ombra vi fà spaventare

Vorrei venire di sera tardi
e andar via all’alba prima del risveglio
che se il vostro letto è stretto
quà c’è il mio petto per riposare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *