Chiesa di San Pio X, Villaggio Peruzzo

La Chiesa di San Pio X (1961),  e il complesso parrocchiale di San Pio X sorse contestualmente al Villaggio Peruzzo tra la fine degli anni cinquanta e gli inizi degli anni sessanta dello scorso secolo, per iniziativa della GESCAL, al fine di determinare un programma di insediamento di edilizia economico-popolare. La chiesa a tre navate è costituita da pilastri e travi in conglomerato cementizio armato e la navata centrale è molto più ampia delle altre due. Lo spazio nella zona centrale è scandito dal ritmo dei pilastri, dove le decorazioni e i riquadri rendono l’ambiente più armonioso, e la luce, che penetra dalla grande finestra posta al secondo livello della facciata principale, lo rendono più solenne. La pavimentazione è in marmo bianco e in lastre rosso di Verona, eseguita in modo da formare un disegno che si intoni con l’ambiente interno.

L’ingresso alla chiesa è evidenziato da un’antiporta costituita da una struttura in legno e vetro. La zona presbiterale è posta su un piano più alto costituito da due gradini, dove è ubicato l’altare marmoreo e l’ambone, e tale zona è illuminata da faretti posti sulle pareti e sul soffitto, mentre nella parete di fondo un grande affresco, raffigurante la Crocifissione, esalta ancor di più il luogo del sacrificio Eucaristico. La navata centrale è coperta da un controsoffitto assemblato da tanti elementi in gesso, che assieme alle altre decorazioni rendono l’ambiente più aulico. Il prospetto semplice nelle linee architettoniche e geometriche, si sviluppa su due livelli: il primo è costituito da un elemento parallelepipedo dove la parte centrale e rientrata, per dare posto al piccolo portico d’ingresso con gradini, dove al centro è posto il portale; il secondo livello è in asse con la parete interna del portico, e la grande finestra con vetri decorati è allineata con il portale, la copertura è a capanna e le varie decorazioni evidenziano un timpano triangolare.


Particolari costruttivi e planimetrici

Impianto Planimetrico: La chiesa evidenzia un impianto a tre navate e si inserisce perfettamente all’interno del tessuto urbano.
Interno: Nella zona centrale lo spazio è scandito dal ritmo dei pilastri, dove le decorazioni e i riquadri rendono l’ambiente più armonioso, e la luce, che penetra dalla grande finestra posta al secondo livello della facciata principale, lo rendono più solenne. La pavimentazione è in marmo bianco e in lastre rosso di Verona, eseguita in modo da formare un disegno che si intoni con l’ambiente interno. L’ingresso alla chiesa è evidenziato da un’antiporta costituita da una struttura in legno e vetro. La zona presbiterale è posta su un piano più alto costituito da due gradini, dove è ubicato l’altare marmoreo e l’ambone, e tale zona è illuminata da faretti posti sulle pareti e sul soffitto, mentre nella parete di fondo un grande affresco, raffigurante la Crocifissione, esalta ancor di più il luogo del sacrificio Eucaristico. La navata centrale è coperta da un controsoffitto assemblato da tanti elementi in gesso, che assieme alle altre decorazioni rendono l’ambiente più aulico.
Impianto strutturale: L’impianto strutturale è costituito da un telaio in pilastri e travi di conglomerato cementizio armato.
Prospetto principale: Il prospetto semplice nelle linee architettoniche e geometriche, si sviluppa su due livelli: il primo è costituito da un elemento parallelepipedo dove la parte centrale e rientrata, per dare posto al piccolo portico d’ingresso con gradini, dove al centro è posto il portale; il secondo livello è in asse con la parete interna del portico, e la grande finestra con vetri decorati è allineata con il portale, la copertura è a capanna e le varie decorazioni evidenziano un timpano triangolare.
Adeguamento liturgico
altare: Mensa marmorea sorretta da un elemento centrale anch’esso marmoreo.
Ambone realizzato in marmo.

Fonte: wikipedia – www.chiesacattolica.it


Galleria fotografica:


Foto e cartoline storiche:

 


Localizzazione della Chiesa di San Pio X

Info e contatti:

Piazza San Pio X Villaggio Peruzzo –  92100 Agrigento
Telefono: 0922412621

Email:

Sito web:
AgrigentoDoc consiglia:

Video tratti da youtube:

 


Hai del materiale utile da pubblicare sull’argomento? Foto, video, articoli originali, pubblicazioni non soggette a diritti d’autore

Inviali alla redazione del sito ai fini della pubblicazione. Saremo lieti di inserire il materiale inviato se ritenuto conforme alle finalità del sito e ne citeremo la fonte. La collaborazione fornita e l’utilizzo del materiale inviato sono da intendersi a titolo esclusivamente gratuito e senza scopo di lucro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *