I cortili di Girgenti, con Salvatore Indelicato.

Agrigento è una città siciliana famosa per le sue spiagge di fine sabbia dorata e per la Valle dei Templi, il sito archeologico più grande del Mondo.

Ma anche il suo centro storico nasconde tesori da esplorare nel suo dedalo di vicoli di sanpietrini, cortili e piazze su cui si affacciano palazzi signorili, chiese barocche e altri tesori architettonici, testimonianze delle diverse culture succedutesi nei secoli, tra invasori arabi, normanni, angioini ed aragonesi.

Il centro storico è situato sul “Colle di Girgenti”, caratterizzato dalla tipica conformazione araba con le sue piccole viuzze e cortili che convergono sia da nord che da sud verso la più importante arteria della città: Via Atenea, considerata il “salotto della Città”.

Il suo caratteristico assetto viario mantiene l’antico aspetto medievale, sinuoso e irregolare, realizzato a partire dagli Arabi e rimasto integro fino ad oggi, conservandone anche le peculiarità.

Il centro storico non è molto grande per estensione e si può visitare agevolmente a piedi, nonostante alcune ripide scalinate, e spesso si rivivono atmosfere di altri tempi, osservando ancora oggi nei cortili e nelle strette vie ragazzini intenti a giocare a pallone e donne anziane intente a chiacchierare e/o a stendere i panni nei balconi.
Nel 1966 una frana di notevole intensità determina l’abbandono di una parte del centro storico che si estende dalla Cattedrale al ” Rabato” e della ” Bibbirria”.

Per percorrere virtualmente i cortili di Girgenti, proponiamo una galleria fotografica gentilmente fornita da Salvatore Indelicato, scrittore e pittore agrigentino.

Alcune opere dello scrittore Salvatore Indelicato:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *